Ultimo aggiornamento prezzi 01 Settembre 2022
POLVERE GROSSAPOLVERE FINEASSOLUTI EPA HEPA E ULPACLEAN ROOMSEQUIPAGGIAMENTI INDUSTRIALICARBONE ATTIVONORME
POLVERE GROSSA

POLVERE GROSSA

I filtri per polvere grossa sono studiati per garantire un’aria di qualità migliore nell'ambiente rispetto a quella prelevata all' esterno. Il loro obiettivo è quello di provvedere all’eliminazione di particelle grosse ma anche dei cosiddetti allergeni naturali

Filtri a polvere grossa: come funzionano

All’interno degli ambienti, soprattutto in quelli con un'alta concentrazione di polveri, è importante garantire un ambiente di lavoro salubre, assicurare sicurezza e impedire il danneggiamento della salute dei lavoratori. I filtri per polvere grossa funzionano grazie ad un media filtrante che trattiene le particelle all’interno della sua struttura. Per calcolare il rendimento effettivo dei filtri per polvere grossolane si effettua un test gravimetrico, dove l'indice di filtrazione è dato dalla quantità della massa di polvere depositata nel filtro, rispetto alla quantità iniettata nel flusso d'aria. Tale indice viene definito come arrestanza.

Per mantenere la qualità  dell’aria ottimale bisogna effettuare una sostituzione periodica degli elementi filtranti evitandone il lavaggio per non modificare la struttura del media filtrante

Filtri per polvere grossa: la differenza tra cella in fibra sintetica e cella in maglia metallica

I filtri per polvere grossa possono essere realizzati a cella piana o ondulata per aumentarne la superficie filtrante:

  • Fibra sintetica: il media filtrante in poliestere di cui sono composti i filtri ha come proprietà un'alta efficienza ed è in grado di trattenere al suo interno le particelle grosse
  • Maglia metallica: in questo caso il media filtrante è composto da diversi strati di maglia metallica che fungono da separatore per i vapori grassi o particelle particolarmente grossolane